Le nostre bacheche

Associazione CamGaia organizza un CORSO DI ALTA FORMAZIONE MEDIAZIONE FAMILIARE E PENALE

Pubblicato dal Cpi di Lamezia Terme il 09/10/2018 - Scade il 31/01/2019
Letture 995 - Operatore: np


RIAPERTURA TERMINI BANDO: 
PER IL CORSO LA SCADENZA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E' FISSATA A GENNAIO 2019


Obiettivi La cultura della mediazione si fonda su un approccio che individua modalità di relazione
innovative, apre nuovi canali comunicativi, per affrontare e gestire i conflitti. la Mediazione
interviene con appositi strumenti nella ricostruzione delle relazioni interpersonali e del legame
sociale, creando una zona di rispetto, di dialogo e di comunicazione, evitando così gli effetti
negativi e devastanti tipici della conflittualità. Quindi la mediazione puó essere intesa come
modalità operativa utile per affrontare diversi nodi conflittuali a livello familiare, scolastico ma
anche sociale e penale.
Il corso di Alta formazione si propone di formare professionisti competenti nella lettura e negli
interventi in tutte le situazioni di conflitto o crisi in ambito familiare, con particolare attenzione
alla mediazione di separazione e divorzio e, nel contesto penale, tra autore e vittima di reato
quindi nei programmi di giustizia riparativa, ed anche in ambito scolastico, sociale ed
interculturale
 (...)


Destinatari
Possono accedere al Corso di alta formazione persone con titolo di laurea anche triennale,
conseguito o in fase di conseguimento, nel campo delle scienze umane e del diritto (psicologia,
servizio sociale, scienze politiche, scienze della formazione, scienze della comunicazione, scienze
dell’educazione, filosofia, sociologia, giurisprudenza o equipollenti), o esperienza precedente,
attestata, in centri, associazioni o servizi aventi come obiettivo l’assistenza alla coppia e alla
famiglia in crisi.

Coordinamento didattico
Dott.ssa Maria Assunta Bonanno
(Mediatore penale minorile c/o Centro
Giustizia Minorile della Calabria e Basilicata;
Mediatore familiare A.I.Me.F., dell’ associazione C.A.M. Gaia)
Coordinamento scientifico

Dott. Beniamino Calabrese
(Procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Catanzaro)

Prof. Alberto Scerbo
(Docente di filosofia del diritto presso Università degli Studi “Magna Graecia” di
Catanzaro)



Menu della pagina
Indietro Indietro  Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su Bookmark and Share
 
Provincia di Catanzaro
YouTube RSS Twitter Facebook Versione Mobile